ZERO FX

ZERO FX

Alla base della gamma Zero c'è questa fulminante enduro, ben dotata, leggera e con una bellissima erogazione, è perfetta per affrontare le insidie della città... e non solo anche per il fuoristrada impegnativo.

La FX riserva piacevoli sorprese fin dal primo contatto: seduta alta (881 mm) P e comoda, manubrio largo e peso contenuto in soli 131 kg, valore davvero notevole per una elettrica con batteria da 7,2 kWh: piccola per lo standard Zero, ma non lontana ad esempio da quanto offre il BMW C Evolution, che pesa il doppio.

Montata longitudinalmente, la compatta unità Z-Force a ioni di litio consente di fare un centinaio di km in extraurbano senza sacrificare troppo l’andatura, e almeno 70 guidando disinvolti. La nuova chimica MY18 ha aumentato la densità di energia del 10%, con benefici evidenti.

Nel ciclo urbano, come per tutte le elettriche, l’autonomia migliora e 120 km si fanno comodi; nella maggior parte dei casi, quindi, anche con 7,2 kWh la ricarica non è un’esperienza troppo frequente. Peccato che sia lenta, per via del piccolo caricabatterie da 650 W: servono dieci ore, le stesse delle S e DS con il doppio dei kWh.

Del resto la FX non è una moto da viaggio ma pur sempre una Enduro, impiego per cui questa autonomia è più che sufficiente. E non è un’off-road solo nell’aspetto: con il kit opzionale della trasmissione a catena e le gomme giuste, la FX ha mostrato di non temere passaggi in fuoristrada anche di medio impegno. Con la cinghia e le Pirelli Scorpion di serie il ventaglio di terreni affrontabili si restringe, ma nemmeno di tanto.

La prova della Zero FX

Su strada la FX è svelta, le strette gomme da 90/90-21 e 120/80-18 la rendono agilissima, anche se ovviamente la sensazione di appoggio in piega non è quella di una S col 140/70 posteriore. Ma come detto questa non è una moto da curvoni veloci, bensì un furetto da traffico dove la sagoma snella, il manubrio largo, la prontezza di erogazione e l’assenza di frizione e marce la rendono l’arma totale. Il motore a magneti permanenti raffreddato ad aria eroga 44 CV (33 kW) con una coppia di 106 Nm (+11% rispetto al 2017). Il nuovo inverter delle Zero MY18 ha migliorato l’erogazione, ancora più dolce in prima apertura e vigorosa nella seconda parte. Di spinta in Sport ce n’è fin troppa, e con il powertrain 2018 se si spalanca il gas l’anteriore tende a sollevarsi anche in mappa Eco.

Per cui, anche se è sempre possibile personalizzare l’erogazione tramite l’App Zero, meglio essere prudenti sul viscido, dove il Traction Control non farebbe male. Anche perché la FX è pur sempre una Euro4, il che significa che è già dotata di ABS su entrambi gli assi.

In extraurbano la FX sa rivelarsi una interessante commuter: silenziosa, pronta e capace di toccare, in Sport, i 137 km/h effettivi, che corrispondono a 145 al tachimetro. La guida, disimpegnata e gradevole, è quella tipica delle enduro stradali, con una posizione alta ma sospensioni “giuste”: le Showa regolabili si comportano bene anche sul pavé, e nelle frenate più decise non “scompaiono”, complice il fatto che il freno anteriore è... da enduro, cioè piuttosto morbido. La sella è un po’ infossata e cedevole, ma comoda per il tipo di distanza che è possibile immaginare su una moto come questa.

Il prezzo e le dotazioni

12.700 euro (più altri 842 se si vuole il caricabatterie rapido), la FX costa quanto una KTM Freeride E XC, rispetto alla quale è meno tecnica e più adatta alla strada per struttura, autonomia e prestazioni. Ma se c’è da sporcarsi non si tira indietro, e questo equilibrio la rende interessante in assoluto: anche se tra le gambe non si stringe un serbatoio, ma una batteria. La FX con il suo telaio a cassetta in acciaio e batteria integrata, ha uno schema diverso dalle altre Zero. In comune ha però il forcellone e il display, semplice ma completo.pronta per l'uso completa di un pacco batterie Z-Force® agli ioni di litio e caricatore integrato. Il prezzo di vendita consigliato è inclusivo di IVA e di costi di trasporto fino al concessionario. Vi invitiamo a contattarci 

Dati Tecnici

Autonomia 115 km,

Coppia Netta 106 Nm,

Potenza Netta 33KW,

Patente A2,

Velocità massima 147 Km/h,

Potenza Max Batteria 7.2 kVh,

Costo ricarica 0,48 €

Peso 131 Kg

Altezza sella 881 mm.

App collegata.


» Torna Indietro